Archivi categoria: Comunicati Stampa

Non appoggiamo nessuno: il nostro elettorato è libero

Il popolo è sovrano: lo abbiamo detto in campagna elettorale, lo abbiamo ripetuto a urne chiuse. Abbiamo condotto la campagna elettorale con il chiaro intento di svegliare le coscienze, di far comprendere la nostra “rivoluzione gentile”, di far conoscere lo spirito del Movimento 5 Stelle; non abbiamo mai chiesto un voto, abbiamo sempre chiesto libertà di voto. Oggi molti elettori, e in special modo chi ha scelto i partiti, cioè il 67% dei votanti, chiede a noi un segnale, ci chiede di scegliere tra «il meno peggio». Ci chiede cioè di appoggiare uno dei due contro i quali ci siamo fieramente battuti. Chi invoca questo non riesce a capire che noi siamo un’altra politica, che noi non ragioniamo con meri calcoli opportunistici, noi non controlliamo né vogliamo controllare il nostro elettorato: il nostro elettorato è libero! Gli strateghi della politica ci punzecchiano, dicendoci che non possiamo assumere una posizione “pilatesca”. Se vogliamo restare in quella similitudine diciamo che per noi si tratterebbe di scegliere fra due Barabba.

Se ancora non fosse chiaro: noi non appoggiamo nessuno. I cittadini decideranno in piena autonomia. I voti non appartengono a nessuno. In alto i cuori, la battaglia continua a Palazzo Mosti.

Annunci

Modalità di voto per la scelta del candidato Portavoce/Sindaco

Domenica 28 febbraio 2016, dalle ore 08,00 alle ore 20,00, nello spazio a 5 stelle di via Dei Mulini 27 di Benevento, gli attivisti del MeetUp “Grilli Sanniti” procederanno alle operazioni di voto con il metodo “Condorcet”, elaborato specificatamente per l’occasione dal Gruppo Lavoro Tematico Elettorale, per eleggere il Cittadino Candidato Portavoce/Sindaco, per le prossime amministrative 2016, tra i quattro Candidati designati (Marianna Farese, Vittorio Giangregorio, Gerardo Mercurio e Nicola Sguera, in ordine alfabetico).

Le modalità e le procedure di voto sono in sintonia con le linee guida del sistema operativo Movimento 5 Stelle per la “certificazione” della lista, consultabili all’indirizzo: http://www.beppegrillo.it/movimento/crea-la-tua-lista.html.

Il nome del Cittadino Candidato Portavoce/Sindaco scelto dal MeetUp “Grilli Sanniti” sarà comunicato nella stessa serata di domenica.

grilli sanniti

Lettera aperta al Presidente della Provincia

Lettera aperta al Presidente della Provincia:

che non ci siano figli di un Dio minore!

Sig. Presidente,

crediamo sia giunto il momento di segnalare pubblicamente un grave problema che per ora riusciamo ad attribuire solo ad una concezione superficiale e grossolana, da parte di chi dovrebbe tutelare i suoi cittadini, di un diritto garantito dalla Costituzione: il diritto allo studio e all’integrazione.

Sono, infatti, 14 gli alunni sordi frequentanti gli Istituti Superiori nella Provincia di Benevento che attendono il servizio di Assistenza alla Comunicazione da ben cinque mesi (metà anno scolastico).

Non vorremmo essere noi a ricordarle che il Servizio di Assistenza alla Comunicazione è finalizzato a far fronte alle difficoltà nella comunicazione e nella partecipazione che studenti con disabilità sensoriale (sordità, cecità e sordocecità) possono incontrare nel raggiungimento degli obiettivi scolastici.

Tale servizio è previsto dall’articolo 42 del DPR 616/77, intitolato Assistenza scolastica, che afferma: «Le funzioni amministrative relative alla materia dell’ assistenza scolastica concernono tutte le strutture, i servizi e le attività destinate a facilitare mediante erogazioni e provvidenze in denaro o mediante servizi individuali o collettivi, a favore degli alunni di istituzioni scolastiche pubbliche o private, anche se adulti, l’assolvimento dell’obbligo scolastico nonché, per gli studenti capaci e meritevoli ancorché privi di mezzi, la prosecuzione degli studi.

Leggi il resto di questa voce

Domenica 21 febbraio 2016 ore 16: VI ASPETTIAMO!

Il Cittadino Portavoce al Parlamento Italiano Carlo Sibilia (Movimento Cinque Stelle), domenica 21 febbraio, alle ore 16,00, presso l’Hotel President di Benevento, in via Perasso, sarà presente all’incontro con la cittadinanza per la ufficializzazione della Lista dei 32 cittadini del Meetup Grilli Sanniti candidati Portavoce al Consiglio Comunale di Benevento (lista che, successivamente, sarà proposta alla “certificazione” dal Sistema Operativo M5S: http://www.beppegrillo.it/movimento/crea-la-tua-lista.html), della Bozza di Programma per il governo a 5 Stelle della Città di Benevento (bozza che sarà integrata e modificata dal confronto/dibattito con quartieri, associazioni, contrade ecc.), messa immediatamente a disposizione della città, e dei quattro candidati cittadini Sindaco/Portavoce (Marianna Farese, Vittorio Giangregorio, Gerardo Mercurio e Nicola Sguera).
La settimana successiva (sabato 27 nel pomeriggio e domenica 28), nella sede del Meetup “Grilli Sanniti”, a Via dei Mulini n. 27, gli iscritti al Movimento “certificati” residenti a Benevento e gli attivisti del MeetUp “Grilli Sanniti” voteranno per il candidato Sindaco/Portavoce con il cosiddetto metodo “Condorcet”.
grilli sanniti
p.s.: Mercoledì 10/02/2016 alle 19 appuntamento in via dei Mulini 27 a Benevento, presso lo “Spazio a 5 Stelle”: si parlerà del programma a 5 stelle per Benevento. Info qui: http://www.meetup.com/it-IT/grillisanniti/events/228676661/

AMTS: La nostra richiesta di dimissioni si rafforza!

Raffaele Del Vecchio, vicesindaco e candidato in pectore alla carica di Sindaco per il PD alle amministrative 2016, alla richiesta di dimissioni avanzata dal Movimento Cinque Stelle per avere portato al fallimento l’Amts, replica con ingenua leggerezza e con parole che lasciano trasparire inquietudine.

Abbiamo toccato un nervo scoperto!?!

Mentre Del Vecchio, a torto o a ragione, rispondendo alle accuse di altri, imputa loro una qualche corresponsabilità nel disastro dell’azienda di Via Santa Colomba, nei confronti del M5S, invece, usa un argomento fanciullesco, risibile: poiché anche in altre città le Aziende di trasporto pubblico locale falliscono, era quasi inevitabile che ciò accadesse pure a Benevento. Sicuramente gli esempi di municipalizzate amministrate in maniera clientelare e fallimentare dal PD sono numerosi. Un esempio per tutti quella dei rifiuti di Livorno, dove, con lacrime e sangue, poi i cocci sono stati rimessi insieme da una giunta pentastellata.

L’Amts era sana e florida prima che le scelte scellerate, seppure adottate da chi aveva già gestito l’Azienda, fossero avallate e messe in pratica dalla giunta Pepe/Del Vecchio. L’ardire del Vicesindaco, ora, è proporre soluzioni dopo avere affossato l’Amts. Un buon amministratore della cosa pubblica avrebbe dovuto prevenire il disastro quando era possibile e non impegnarsi con i cittadini a risolvere la situazione solo a pochi mesi dalle elezioni.

La nostra richiesta di dimissioni si rafforza!  Dovrebbero lasciare Palazzo Mosti, fin da subito, Fausto Pepe, Raffaele Del Vecchio e l’intera Giunta. Il ritornello che il PD ripeterà per esorcizzare la paura della sconfitta sarà che il M5S non ha le competenze per governare la città: detto da chi ha portato al fallimento Benevento, però, produrrà l’ennesima figuraccia di una classe politica ormai alla deriva, attaccata solo all’ultimo scoglio del “tutti contro il M5S”.  Come già detto, siamo pronti.

Infine, esprimiamo comprensione per i professionisti del cambio di casacca che, è evidente, non possono comprendere quali siano i principi rigorosi che ispirano l’operato di cittadini liberi, che orgogliosamente si mettono al servizio della politica. Principi che sono espressi dal simbolo del M5S, che per questo sì, lo riconosciamo, ha grande appeal.

pepedel

p.s.: Mercoledi 3 febbraio alle ore 19 presso lo spazio a 5 stelle in via dei Mulini 27 a Benevento si parlerà di programma e partecipazione dei cittadini. Info qui

Siamo pronti. #Benevento2016

Il MeetUp “Grilli Sanniti” ha ultimato i lavori preparatori in vista delle prossime elezioni amministrative.

Entro la metà di febbraio, dunque, avverrà la presentazione dei quattro candidati Sindaco/Portavoce scelti dagli attivisti del Meetup, individuati nelle persone di (in ordine alfabetico) Marianna Farese, Vittorio Giangregorio, Gerardo Mercurio e Nicola Sguera, aperta a tutta la cittadinanza, accompagnati dai 32 candidati consiglieri.

Contestualmente sarà resa pubblica la Bozza di Programma elaborata in questi mesi che sarà discussa, corretta, ampliata nel confronto con l’intera cittadinanza.

Nel fine settimana successivo alla presentazione, dopo che i candidati avranno reso disponibili in rete un video di presentazione e un curriculum, gli iscritti al Movimento Cinque Stelle aventi diritto di voto sulla piattaforma residenti a Benevento e gli attivisti del Meetup “Grilli Sanniti” voteranno (nella sede di Via dei Mulini n. 27) per scegliere il candidato che sfiderà la vecchia nomenclatura di destra e/o di sinistra, la apparentemente immarcescibile casta che ha condotto Benevento nel baratro.

La settimana prossima saranno resi noti il luogo, la data, l’orario e le modalità di svolgimento dell’incontro pubblico, e il metodo con cui si voterà il candidato Sindaco/Portavoce.

 

Farese

Marianna Farese

Giangregorio

Vittorio Giangregorio

Mercurio

Gerardo Mercurio

Sguera

Nicola Sguera

Cartelle (e Giunta ): il tempo è scaduto

È vero che il comune di Benevento sta inviando ai cittadini – tramite Equitalia – cartelle per la riscossione dei tributi sulla nettezza urbana relative all’esercizio 2007 e 2008? È palese che si tratta di tributi ampiamente andati in prescrizione essendo la prescrizione quinquennale. Si potrebbe obiettare che si stanno difendendo degli evasori, ma in realtà è possibile che molte di queste persone abbiano pagato e non abbiano più la ricevuta dei pagamenti (dopo quasi dieci anni…), e, in ogni caso, il cittadino ha il diritto di avere l’accertamento nei tempi previsti dalla legge.

Poniamo questa domanda al Sindaco, Fausto Pepe, e a Giovanni Zarro, membro della Commissione Bilancio.

Se così fosse (lasciamo la formula ipotetica e il beneficio del dubbio) ci troveremmo di fronte ad una prassi poco trasparente e poco “morale” da parte del Comune, che cerca di far leva, di contro, sulla onestà dei cittadini e sulla scarsa conoscenza di molti dei meccanismi tributari.

Se la cosa fosse vera (continuiamo ad usare formula ipotetica), sarebbe peregrino pensare che il Comune vorrebbe in tal modo mettere una toppa alla spaventosa voragine debitoria che ogni giorno si amplia? Ancora, se la cosa fosse vera, molti cittadini potrebbero far ricorso, il Comune li perderebbe e dovrebbe pagare le spese legali (ma intanto avrebbe potuto foraggiare altri avvocati “clientes”).

In attesa di chiarezza da parte dei soggetti interpellati, il M5S invita i cittadini alla massima attenzione e a rivolgersi agli sportelli “SOS Equitalia” (http://www.beppegrillo.it/2015/06/sosequitalia_rivolgiti_ai_punti_di_soccorso_m5s.html) per delucidazioni sull’argomento.

grilli sanniti