Non appoggiamo nessuno: il nostro elettorato è libero

Il popolo è sovrano: lo abbiamo detto in campagna elettorale, lo abbiamo ripetuto a urne chiuse. Abbiamo condotto la campagna elettorale con il chiaro intento di svegliare le coscienze, di far comprendere la nostra “rivoluzione gentile”, di far conoscere lo spirito del Movimento 5 Stelle; non abbiamo mai chiesto un voto, abbiamo sempre chiesto libertà di voto. Oggi molti elettori, e in special modo chi ha scelto i partiti, cioè il 67% dei votanti, chiede a noi un segnale, ci chiede di scegliere tra «il meno peggio». Ci chiede cioè di appoggiare uno dei due contro i quali ci siamo fieramente battuti. Chi invoca questo non riesce a capire che noi siamo un’altra politica, che noi non ragioniamo con meri calcoli opportunistici, noi non controlliamo né vogliamo controllare il nostro elettorato: il nostro elettorato è libero! Gli strateghi della politica ci punzecchiano, dicendoci che non possiamo assumere una posizione “pilatesca”. Se vogliamo restare in quella similitudine diciamo che per noi si tratterebbe di scegliere fra due Barabba.

Se ancora non fosse chiaro: noi non appoggiamo nessuno. I cittadini decideranno in piena autonomia. I voti non appartengono a nessuno. In alto i cuori, la battaglia continua a Palazzo Mosti.

Annunci

Pubblicato il 9 giugno 2016 su Comunicati Stampa. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: