22 marzo, giornata mondiale dell’acqua: il bene più prezioso.

L’acqua è fonte di vita. Quella potabile sul nostro pianeta è il 3% ed è consumata, per l’87%, dalla popolazione mondiale ricca, pari al 20% di quella totale. E’ una risorsa che rischia di esaurirsi e, pertanto, fa gola alle multinazionali: vale più un litro di oro blu che uno di petrolio. E’ un bene comune che va tutelato e che, oggi, è celebrato con la Giornata mondiale dell’acqua, istituita dalle Nazioni Unite, nel 1992.

Per il M5S, per noi, l’acqua pubblica è uno dei capisaldi dell’azione politica. Siamo contro la privatizzazione e contro gli affari che avvantaggiano pochi. Abbiamo sostenuto il referendum indetto nel 2011, ne abbiamo difeso il risultato, abbiamo presentato proposte di legge, in Parlamento e in Europa, ci siamo opposti, nei Comuni e nelle Regioni, ai tentativi di aggirare la volontà popolare. A differenza degli altri partiti, siamo e resteremo inamovibili, convinti di questa battaglia.

Il programma per la città di Benevento a 5 Stelle, infatti, prevede, prima di tutto, la modifica dello Statuto comunale, affinché l’accesso all’acqua sia ufficialmente riconosciuto come diritto umano fondamentale. Avvieremo, pertanto, il percorso per rendere nuovamente pubblico il servizio idrico e contrasteremo la speculazione degli enti di gestione. Incentiveremo il riutilizzo delle acque bianche, renderemo capillare l’azione di manutenzione per recuperare l’acqua che oggi, a causa delle cattive condizioni in cui versano le condutture, vecchie e arrugginite, si disperde: una percentuale pari al 40% di quella che attraversa le tubature.


Realizzeremo depuratori a basso impatto, a servizio dei diversi quartieri, così da restituire al fiume Calore acqua pulita e non liquami inquinanti. Promuoveremo l’accesso gratuito alla risorsa idrica, disincentiveremo l’abitudine all’acqua in bottiglie di plastica, favorendo l’uso di quella del Sindaco.

Faremo tutto ciò senza tagliare i servizi, tanto meno i posti di lavoro. Anzi, il ciclo virtuoso dell’acqua – ne siamo convinti – potrà essere fonte di sviluppo. Piuttosto, con i Cinque Stelle a Palazzo Mosti, diminuiranno i compensi e le indennità per i consulenti, i dirigenti e i consigli di amministrazione, saranno ridotte le spese per lo smaltimento della plastica e ai cittadini saranno erogati servizi adeguati. La sola forza politica che può mettere in atto questo programma è il M5S, libero da ogni condizionamento e vincolato unicamente al mandato conferito dai cittadini.

acqua

Annunci

Pubblicato il 22 marzo 2016 su Iniziative. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: