Archivio mensile:gennaio 2016

AMTS: La nostra richiesta di dimissioni si rafforza!

Raffaele Del Vecchio, vicesindaco e candidato in pectore alla carica di Sindaco per il PD alle amministrative 2016, alla richiesta di dimissioni avanzata dal Movimento Cinque Stelle per avere portato al fallimento l’Amts, replica con ingenua leggerezza e con parole che lasciano trasparire inquietudine.

Abbiamo toccato un nervo scoperto!?!

Mentre Del Vecchio, a torto o a ragione, rispondendo alle accuse di altri, imputa loro una qualche corresponsabilità nel disastro dell’azienda di Via Santa Colomba, nei confronti del M5S, invece, usa un argomento fanciullesco, risibile: poiché anche in altre città le Aziende di trasporto pubblico locale falliscono, era quasi inevitabile che ciò accadesse pure a Benevento. Sicuramente gli esempi di municipalizzate amministrate in maniera clientelare e fallimentare dal PD sono numerosi. Un esempio per tutti quella dei rifiuti di Livorno, dove, con lacrime e sangue, poi i cocci sono stati rimessi insieme da una giunta pentastellata.

L’Amts era sana e florida prima che le scelte scellerate, seppure adottate da chi aveva già gestito l’Azienda, fossero avallate e messe in pratica dalla giunta Pepe/Del Vecchio. L’ardire del Vicesindaco, ora, è proporre soluzioni dopo avere affossato l’Amts. Un buon amministratore della cosa pubblica avrebbe dovuto prevenire il disastro quando era possibile e non impegnarsi con i cittadini a risolvere la situazione solo a pochi mesi dalle elezioni.

La nostra richiesta di dimissioni si rafforza!  Dovrebbero lasciare Palazzo Mosti, fin da subito, Fausto Pepe, Raffaele Del Vecchio e l’intera Giunta. Il ritornello che il PD ripeterà per esorcizzare la paura della sconfitta sarà che il M5S non ha le competenze per governare la città: detto da chi ha portato al fallimento Benevento, però, produrrà l’ennesima figuraccia di una classe politica ormai alla deriva, attaccata solo all’ultimo scoglio del “tutti contro il M5S”.  Come già detto, siamo pronti.

Infine, esprimiamo comprensione per i professionisti del cambio di casacca che, è evidente, non possono comprendere quali siano i principi rigorosi che ispirano l’operato di cittadini liberi, che orgogliosamente si mettono al servizio della politica. Principi che sono espressi dal simbolo del M5S, che per questo sì, lo riconosciamo, ha grande appeal.

pepedel

p.s.: Mercoledi 3 febbraio alle ore 19 presso lo spazio a 5 stelle in via dei Mulini 27 a Benevento si parlerà di programma e partecipazione dei cittadini. Info qui

Siamo pronti. #Benevento2016

Il MeetUp “Grilli Sanniti” ha ultimato i lavori preparatori in vista delle prossime elezioni amministrative.

Entro la metà di febbraio, dunque, avverrà la presentazione dei quattro candidati Sindaco/Portavoce scelti dagli attivisti del Meetup, individuati nelle persone di (in ordine alfabetico) Marianna Farese, Vittorio Giangregorio, Gerardo Mercurio e Nicola Sguera, aperta a tutta la cittadinanza, accompagnati dai 32 candidati consiglieri.

Contestualmente sarà resa pubblica la Bozza di Programma elaborata in questi mesi che sarà discussa, corretta, ampliata nel confronto con l’intera cittadinanza.

Nel fine settimana successivo alla presentazione, dopo che i candidati avranno reso disponibili in rete un video di presentazione e un curriculum, gli iscritti al Movimento Cinque Stelle aventi diritto di voto sulla piattaforma residenti a Benevento e gli attivisti del Meetup “Grilli Sanniti” voteranno (nella sede di Via dei Mulini n. 27) per scegliere il candidato che sfiderà la vecchia nomenclatura di destra e/o di sinistra, la apparentemente immarcescibile casta che ha condotto Benevento nel baratro.

La settimana prossima saranno resi noti il luogo, la data, l’orario e le modalità di svolgimento dell’incontro pubblico, e il metodo con cui si voterà il candidato Sindaco/Portavoce.

 

Farese

Marianna Farese

Giangregorio

Vittorio Giangregorio

Mercurio

Gerardo Mercurio

Sguera

Nicola Sguera

Cartelle (e Giunta ): il tempo è scaduto

È vero che il comune di Benevento sta inviando ai cittadini – tramite Equitalia – cartelle per la riscossione dei tributi sulla nettezza urbana relative all’esercizio 2007 e 2008? È palese che si tratta di tributi ampiamente andati in prescrizione essendo la prescrizione quinquennale. Si potrebbe obiettare che si stanno difendendo degli evasori, ma in realtà è possibile che molte di queste persone abbiano pagato e non abbiano più la ricevuta dei pagamenti (dopo quasi dieci anni…), e, in ogni caso, il cittadino ha il diritto di avere l’accertamento nei tempi previsti dalla legge.

Poniamo questa domanda al Sindaco, Fausto Pepe, e a Giovanni Zarro, membro della Commissione Bilancio.

Se così fosse (lasciamo la formula ipotetica e il beneficio del dubbio) ci troveremmo di fronte ad una prassi poco trasparente e poco “morale” da parte del Comune, che cerca di far leva, di contro, sulla onestà dei cittadini e sulla scarsa conoscenza di molti dei meccanismi tributari.

Se la cosa fosse vera (continuiamo ad usare formula ipotetica), sarebbe peregrino pensare che il Comune vorrebbe in tal modo mettere una toppa alla spaventosa voragine debitoria che ogni giorno si amplia? Ancora, se la cosa fosse vera, molti cittadini potrebbero far ricorso, il Comune li perderebbe e dovrebbe pagare le spese legali (ma intanto avrebbe potuto foraggiare altri avvocati “clientes”).

In attesa di chiarezza da parte dei soggetti interpellati, il M5S invita i cittadini alla massima attenzione e a rivolgersi agli sportelli “SOS Equitalia” (http://www.beppegrillo.it/2015/06/sosequitalia_rivolgiti_ai_punti_di_soccorso_m5s.html) per delucidazioni sull’argomento.

grilli sanniti

Verso le elezioni amministrative 2016: FACCIAMO CHIAREZZA.

grilli sanniti

Per sgombrare il campo da equivoci, talvolta alimentati dalla stampa che non conosce a fondo i meccanismi interni del MoVimento 5 Stelle, il Meetup “Grilli Sanniti” chiarisce quanto segue:
1. Le liste “a 5 stelle” per le elezioni amministrative sono liste civiche che ricevono la certificazione dallo staff di Beppe Grillo.
2. Ogni Meetup è libero di procedere autonomamente nella costruzione della lista e nella scelta del candidato Sindaco/Portavoce, dandosi dei principi ispiratori (infatti a Milano, Torino, Salerno, Bologna si sono utilizzate procedure diverse).
1) A Benevento il Meetup “Grilli Sanniti” sta lavorando già da settembre sulla costruzione della lista e la scelta del candidato Sindaco/Portavoce: la lista sarà la naturale espressione di chi, sul territorio, ha operato in questi anni, in sinergia con chi rappresenta il MoVimento in Parlamento; l’attivismo civico è il cardine del nostro modo di fare politica: contro i “signori delle tessere”, il familismo amorale, le candidature di chi ambisce ad una poltrona o semplicemente ad un posto al sole. I candidati Sindaco/Portavoce saranno anch’essi espressione dell’attivismo.

Leggi il resto di questa voce

IL DISEGNO DI LEGGE SUI #RIFIUTI PENALIZZA COMUNI, CITTADINI E LAVORATORI

Vincenzo Viglione, portavoce M5S alla regione Campania: “Il disegno di legge sui rifiuti, che è in discussione e al quale abbiamo presentato 65 emendamenti, non mette nero su bianco quali devono essere gli obiettivi funzionali al cambio di passo rispetto al passato né risponde alle richieste dell’Europa sui rifiuti”.

“Ci sono criticità serie sulla salvaguardia dei posti di lavoro, non ci sono né un quadro chiaro né garanzie per chi è in attesa di una risposta sul proprio presente e futuro occupazionale”.

 

 

seguici: www.meetup.com/grillisanniti   email: grillisanniti@gmail.com