Regionali 2015: scegliere gli scrutatori tra le persone più bisognose!

Protocollata ieri nei Comuni della Provincia di Benevento e nel Capoluogo l’istanza del Movimento 5 stelle Sannio in cui gli attivisti hanno avanzato la proposta, alle amministrazioni locali e alle Commissioni elettorali, di adottare come requisiti prioritari per la nomina degli scrutatori di seggio alle prossime elezioni Regionali del 31 maggio 2015, le condizioni di maggiori disagi economici e sociali, vale a dire lo stato di disoccupazione/inoccupazione, la condizione di persone a carico dei servizi sociali (in condizioni di povertà, con reddito limitato o situazione economica disagiata, ragazze madri) e la condizione di studenti con reddito ISEE fascia 1.

Pasquale Maglione e Francesca Maio, candidati al Consiglio regionale per il Movimento 5 Stelle, in linea con le politiche sociali proposte dal Movimento 5 Stelle e sostenitori del Reddito di cittadinanza regionale, affermano che in una Comunità, cittadini che vivono in condizioni di maggiori disagi economici e sociali debbano ricevere le più diverse misure che possano scongiurare ed alleviare, almeno in parte, i quotidiani disagi e sofferenze. Una sensibilità che, oggigiorno, è d’obbligo vista la morsa della crisi economica ed occupazionale che sta investendo in maniera drammatica anche il territorio del Sannio.

Seppure la normativa, sostengono i candidati consiglieri del Movimento 5 Stelle, offra ampia discrezionalità nella formazione delle graduatorie, le condizioni di disagi economici e sociali sono requisiti di priorità che non possono trovare sordi interlocutori.

Per questo – continuano Maglione e Maio- proponiamo che abbiano priorità disoccupati/inoccupati, persone a carico dei servizi sociali (in condizioni di povertà, con reddito limitato o situazione economica disagiata, ragazze madri…) e studenti con reddito ISEE Fascia 1. Per realizzare questa proposta il Comune dovrebbe pubblicare un avviso con il quale si invitano gli iscritti all’Albo degli scrutatori di presentare autocertificazione relativa alla propria condizione di disagio, attraverso la compilazione di un modello di autocertificazione predisposto dall’Ufficio elettorale, affiancato dai relativi controlli da parte del Comune.

‘’La nostra proposta prevede inoltre che, se il numero degli scrutatori con disagi economici e sociali risultasse superiore a quello necessario per i seggi elettorali, l’Amministrazione preferirà nell’ordine i soggetti che versano nello stato di disagio da maggior tempo e, a pari condizioni di disagio sarà utilizzato il sorteggio come strumento di selezione. Auspichiamo infine che non venga nominato più di un membro per nucleo familiare in condizioni di difficoltà e che si applichi un opportuno sistema di rotazione in vista anche di future tornate elettorali”.

Francesca MAIO - candidata al consiglio regionale M5S

Francesca MAIO – candidata al consiglio regionale M5S

Pasquale MAGLIONE - candidato al consiglio regionale M5S

Pasquale MAGLIONE – candidato al consiglio regionale M5S

Annunci

Informazioni su Gianfranco De Luca

Vedi social

Pubblicato il 30 aprile 2015 su Comunicati Stampa. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: