Nunzia De Girolamo non accetta lezioni morali da Grillo!

Nunzia De Girolamo non accetta lezioni morali da Grillo!
Forse sbagliamo noi, comuni cittadini, a credere che le persone che votiamo siano l’espressione di una volontà popolare.

Che siano espressione del volere del cittadino, di quel volere che dovrebbe essere il loro mantra.
Si perché noi cittadini vogliamo che deputati, senatori, ministri, e presidente del consiglio, siano al nostro servizio.

Vogliamo che il loro lavoro sia finalizzato al nostro bene, sia la soluzione ai nostri mali e non la causa.

Non vogliamo che le poltrone si usino per mero interesse personale.

Il Gip Flavio Cusani a un certo punto scrive dell’esistenza di “un ristretto direttorio politico-partitico, costruito, al di fuori di ogni norma di legge, da componenti esterni all’amministrazione, a cui fa riferimento il direttore generale dell’Asl nella gestione dell’ente”. Ed ancora: “Il ristretto direttorio (…) si occupava, in funzione di interessi privati e di ricerca del consenso elettorale, con modalità a dir poco deprimenti e indecorose, di ogni aspetto della gestione dell’Asl (da trasferimenti e nomine di dirigenti e primari, gare d’appalto, allocazione sul territorio di sedi Asl, rapporti con strutture e ospedali convenzionati Asl, per giungere sino a faccende spicciole come il rimediare al sequestro di latticini effettuato a un rivenditore amico”.

Dal Fatto Quotidiano del 27/01/2014

(http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/01/27/cimici-asl-e-bar-dei-parenti-ecco-tutte-le-tappe-del-nunzia-gate/858483/ )

Dopo aver letto quest’articolo ci saremmo aspettati che fossero tutti indagati: speranza vana, perché lo sono tutti, tranne una.

Sembrerebbe che lei, la Nunzia(Mai), non sia indagata.

Prontamente ci attiviamo per fare in modo che sia proposta una mozione di sfiducia al Ministro e dietro nostra indicazione, Carlo Sibilia, portavoce del movimento 5 stelle alla camera, la presenta.(http://benevento5stelle.it/2014/01/15/cronache-beneventane-2-tra-squallori-politici-e-padroni-locali/ )

E’ di qualche giorno fa un altro articolo del Fatto Quotidiano in cui si legge che l’ex ministro sarebbe indagata, ma non c’è alcuna conferma nè smentita.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/01/28/de-girolamo-lex-ministro-nel-registro-degli-indagati-lavvocato-nessuna-comunicazione/859779/

La cosa strana, però, è un’altra: come mai uno dei fedelissimi dell’allora ministro registrava i suoi colloqui?
Si parla di registrazioni che hanno più di un anno: perché vengono fuori solo in questo momento?
E perché Pisapia non porta tutto e centellina le sue registrazioni?
Sembra che ne porterà altre di almeno 30 ore.
Si parla di un altro ipotetico reato che potrebbe entrare in gioco.

Il pm Giovanni Tartaglia Polcini nell’interrogatorio, ragiona ad alta voce con l’indagato sulle ipotesi di reato possibili: voto di scambio o almeno abuso di ufficio. C’è però un altro reato che potrebbe essere contestato: si chiama “induzione indebita a dare o promettere utilità”.

È stato introdotto a novembre dalla legge Severino, n. 190 del 2012, che ha inserito dopo la concussione il nuovo articolo 319 quater che punisce “Il pubblico ufficiale o l’incaricato di pubblico servizio che, abusando della sua qualità o dei suoi poteri, induce taluno a dare o a promettere indebitamente, a lui o a un terzo, denaro o altra utilità”. Grazie a una sentenza recente della Cassazione questo reato è ritenuto applicabile anche alle condotte precedenti al novembre 2012. Un magistrato che scrive sul Sole24Ore ha commentato quella sentenza: è proprio il pm Tartaglia Polcini.

Se si considerasse applicabile quella norma, De Girolamo – è l’ipotesi -potrebbe essere considerata un pubblico ufficiale, in qualità di deputato, che abusa della sua qualità chiedendo di inviare i controlli all’ospedale per indurre l’ospedale Fatebenefratelli a dare in gestione il bar a suo zio.

Le lezioni morali, quindi, si possono anche non accettare: in politica, però, bisognerebbe avercela, una morale.

unisciti ai Grilli Sanniti:  www.meetup.com/grillisanniti/

Annunci

Informazioni su Gianfranco De Luca

Vedi social

Pubblicato il 4 febbraio 2014, in News con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: