Archivio mensile:febbraio 2014

“Partito Dal BASSO: Peculato-Infrastrutturato “

Umberto Del Basso De Caro (Benevento, 29 settembre 1953) politico nostrano DOC del Partito Democratico.

Laureato in giurisprudenza, è avvocato penalista. E stato consigliere comunale di Benevento ininterrottamente dal 1975 al 2006 , poi eletto deputato il 24-25 febbraio 2013 dopo aver già ricoperto tale incarico durante l’XI Legislatura con il Partito Socialista Italiano.

Ha collezionato da buon politico una serie di poltrone: dal 1983 al 1994 segretario provinciale e membro dell’Assemblea nazionale, della Direzione nazionale e dell’Esecutivo nazionale del Psi di Craxi. Nel 1987 è promosso vicepresidente dell’Usl 5, perché come è noto a noi Beneventani è anche molto esperto di materia sanitaria! Ovviamente!

“Porta anche buono, l’Umberto: appena “difende” un politico, quello viene regolarmente condannato in Cassazione. Craxi, Martelli, De Michelis, Carra, De Lorenzo: non sbaglia un colpo. Alcuni, timidamente, lo pregano di non difenderli più. Può la Politica, nel senso più alto e nobile, restare orba di cotanto statista? Non può. Infatti nel ’94, appena il Psi viene a mancare all’’affetto dei suoi cari, il Del Basso De Caro esce dalla Camera ed entra nell’Associazione dei Liberal Riformisti fondata da Amato. E resta a pie’ fermo consigliere comunale a Benevento”.

Nel 2008 segretario provinciale del Pd e nel 2010 consigliere regionale . Cosa accade poi? Visto che è un super versatile delle materie interstellare ,ottiene diverse commissioni: Affari Istituzionali e Risorse Umane, Controllo atti regionali, Lavori pubblici Urbanistica Trasporti.

Un super uomo che trova anche il tempo di difendere, come avvocato, Nicola Mancino nel processo sulla trattativa Stato-mafia.

Ma ovviamente da buon volpone politico non poteva farsi mancare nel suo arciere una freccia da usare per ottenere incarichi più importanti.
Di cosa parliamo? Una bella inchiesta giudiziaria!! Infatti indagato per peculato* ( 3 luglio 2013, in qualità di Consigliere regionale prima di entrare in parlamento) nell’ambito dell’ inchiesta della Procura di Napoli sull’uso privatistico del ” Fondo per il funzionamento dei gruppi regionali” della Regione Campania.
Fonte:La Repubblica Napoli.it
http://napoli.repubblica.it/cronaca/2013/07/03/news/regione_campania_rimborsi_ai_consiglieri_53_indagati-62301359/
Renzi non poteva non farsi scappare un bocconcino  succulente nel MENU del sul governo – proprio come sottosegretario alle infrastrutture –  visto che per il codice etico del PD non si possono candidare indagati! Ovviamente!!

*Il peculato, nel diritto penale italiano, è il reato previsto dall’art. 314 (Peculato) del codice penale, in virtù del quale il pubblico ufficiale o l’incaricato di pubblico servizio, che, avendo per ragione del suo ufficio o servizio il possesso o comunque la disponibilità di denaro o di altra cosa mobile altrui, se ne appropria; detto reato è punito con la reclusione da quattro a dieci anni.

Annunci

Domenica 2 marzo 2014: i parlamentari a 5 stelle a Benevento!

Domenica 2 marzo 20014 si svolgerà presso a Benevento il Terzo Tavolo Tecnico per la presentazione dell’istanze parlamentari direttamente ai nostri portavoce  a 5 stelle:
Luigi Di Maio, Angelo Tofalo, Silvia Giordano, Vega Colonnese Sergio Puglia, Paola Nugnes, Andrea Cioffi e Carlo Sibilia. 

L’iniziativa, proposta dal vice presidente della camera Luigi Di Maio, ha lo scopo di creare un collegamento diretto tra territorio ed i rappresentanti del  M5S in parlamento. Leggi il resto di questa voce

SEI di Benevento Se fai SEIMILA e ti Sfratto Sindaco…SSSSSSSSSSSSSSSS

SEI   di Benevento Se  fai SEIMILA e ti Sfratto  Sindaco...SSSSSSSSSSSSSSSS

Ma cosa sta succedendo?  I Beneventani stanno uscendo dal guscio? il gazebo sta funzionando ? Quante sono state le firme raccolte? Bocche cucite a casa dei grillini sanniti! (altro…)

22.02.2014 Ultimo Giorno Per Inviare Le Vostre Istanze .

22.02.2014  Ultimo  Giorno Per Inviare  Le Vostre  Istanze .

Le istanze che verranno poste in discussione il giorno 02/03/2014 dovranno essere inviate, a pena di inammissibilità entro e non oltre il giorno 22 febbraio a sannio5stelle@gmail.com

M5S vs Renzi: osservate il tutto con occhi diversi…

Grazie al gruppo a 5 stelle di Ercolano vi proponiamo questo interessante video:

 

 

Cari cittadini: come si presenta un’interrogazione parlamentare?

Il 2 marzo 2014 si terrà a Benevento, presso l’Una Hotel il Molino in via dei Mulini 48,  il terzo tavolo tecnico con i parlamentari del Movimento 5 Stelle per le presentazioni di istanze da parte dei cittadini.

Sul sito www.sannio5stelle.it è disponibile il regolamento da seguire per far arrivare la propria “voce” ai parlamentari M5S i quali, a loro volta, porteranno la voce dei cittadini direttamente in parlamento in una vera e propria esperienza di democrazia partecipata.

Per aiutare chi volesse cimentarsi nella preparazione di un’istanza pubblichiamo di seguito

Leggi il resto di questa voce

Dicette o pappice vicino a’ noce, ramm’ o tiemp’ ca te spertose!

gazebo

Grande successo per la raccolta firme organizzato dal nostro meetup di Benevento con un gazebo presso il Corso Garibaldi (15/16.02.14).

L’intento di noi grillini Beneventani è stato quello di effettuare una sorta di petizione popolare, nel quale chiedere ai cittadini se sono disposti a firmare lo sfratto al nostro amato sindaco Fausto Pepe ed alla Giunta Comunale di Benevento.

Durante il weekend scorso , sono state raccolte più di 170 firme e molte altre persone ci hanno contattato, “costringendoci” a replicare l’iniziativa nelle prossime settimane. -, Anzi alcuni concittadini si sono offerti volontari per raccogliere altre firme perché si sa in solo poche ore non potevamo coinvolgere tutto la cittadinanza

Chi ha firmato? Gente comune, professionisti, disoccupati, pensionati, student, ect… unico rammarico? Poca presenza di giovani… proprio coloro che dovrebbero fare la fila e non nascondersi oppure scappare da Benevento come lamentavano alcuni genitori. I momenti più interessanti? Appena alcuni capivano di cosa si trattava correvano a firmare chiamando anche i loro amici. Leggi il resto di questa voce