“5 Giorni a 5 Stelle” – resoconto settimanale dell’attività parlamentare del Movimento 5 stelle/16: #palesea5stelle

“Una settimana di vittorie e iniziative all’insegna della trasparenza. Il Movimento 5 Stelle dopo una tenace battaglia iniziata questa estate, è riuscito ad ottenere la possibilità di votare in maniera palese sui casi di decadenza di parlamentari condannati. Ora chiediamo di poter votare quanto prima sul caso che riguarda il condannato per frode fiscale Silvio Berlusconi. La settimana parlamentare ha visto la visita a sorpresa di Beppe Grillo.

Alla Camera ci siamo poi occupati del caso Datagate con la richiesta dei parlamentari del M5S di convocare con massima urgenza il direttore del dipartimento per la sicurezza. In Senato si è poi concluso l’iter di approvazione del decreto pubblica amministrazione dove il Movimento 5 Stelle è riuscito ad incidere con alcuni importanti emendamenti approvati.

A Montecitorio è poi iniziata la discussione sul decreto legge sull’istruzione che stanzia solo “briciole” (465 milioni di euro) per un settore fondamentale per lo sviluppo del Paese. Un popolo senza cultura e istruzione è un popolo senza futuro. Continua infine la battaglia del Movimento 5 Stelle contro la lobby politico-affaristica del gioco d’azzardo.

I portavoce M5S al Senato, dopo un nuovo servizio della trasmissione “Le Iene” hanno presentato un esposto alla magistratura.”

M5S Camera e Senato

Annunci

Pubblicato il 1 novembre 2013 su News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: